Tecnica chirurgica

L’intervento di asportazione del testicolo, o orchifunicolectomia, è indicato in caso di lesione
sospetta per neoplasia. Solitamente, prima di procedere alla rimozione del testicolo si esegue
una biopsia della lesione che viene analizzata durante l’intervento (esame estemporaneo);
quest’esame può avere un ruolo centrale nel successivo tempo chirurgico in quanto non tutte
le lesioni testicolari sono maligne, specie quelle inferiori ad un centimetro di diametro.
L’intervento prevede un piccolo taglio obliquo di 4-5 centimetri in prossimità del canale
inguinale, questo perché è necessario esternare il testicolo e il funicolo spermatico per
limitare al massimo la contaminazione tumorale del campo chirurgico.
Non viene MAI eseguito un accesso scrotale in caso di sospetto tumore del testicolo.
Il tempo successivo è rappresentato dal clampaggio del funicolo spermatico al fine di limitare,
durante le manovre di manipolazione del testicolo, la disseminazione delle cellule tumorali.
Si procede quindi all’apertura della tunica vaginale e alla biopsia per l’esame estemporaneo.
In caso di esito positivo per tumore maligno si procede con l’asportazione del testicolo.
In accordo con il paziente, può essere posizionata una protesi testicolare che ha la sola finalità
estetica, al fine di colmare l’assenza del testicolo asportato.
Nel caso in cui, invece, l’esame estemporaneo fosse suggestivo per lesione benigna, il testicolo
può essere preservato e riposizionato all’interno dello scroto.

Raccomandazioni preoperatorie:
E’ necessario rimuovere i peli della zona inguinale pubica e scrotale.
E’ necessaria una profilassi antibiotica preoperatoria.

Domande Frequenti:

  • Che tipo di anestesia è prevista?
    E’ preferibile un’anestesia spinale, con conseguente “addormentamento” dall’ombelico in giù
    al fine di garantire il massimo confort intraoperatorio.
  • Devo dormire in clinica?
    L’intervento può essere eseguito in day surgery senza, quindi, la necessità di dormire in
    clinica.
  • Quando posso riprendere la normale attività lavorativa e sessuale?
    In caso di lavoro d’uffcio, è possibile tornare a lavoro dopo qualche giorno.
    L’attività sessuale e sportiva può essere ripresa già a partire dal quindiciesimo giorno
    post’operatorio.
  • Devo assumere dei farmaci?
    I farmaci da assumere sono antibiotici e antinfiamamtori/antidolorifici per i primi 4-5 giorni.